Disinfezione

La disinfezione serve principalmente ad abbattere la presenza di tutti i patogeni nell'effluente depurato (batteri ed altri microrganismi, funghi, virus, spore).
Può avvenire tramite:

  • Clorazione
  • Uso di acido peracetico
  • Ozonizzazione

Clorazione

La clorazione è il procedimento più utilizzato per la depurazione microbiologica delle acque.
Esso reagisce ossidando le sostanze organiche ed inorganiche e inattivando i microrganismi.
Il cloro è il disinfettante più usato nei trattamenti di disinfezione, esso può essere impiegato sotto forma di cloro molecolare liquido o gassoso Cl2, ipoclorito di sodio NaClO, biossido di cloro ClO2, cloroammine come NH2Cl e NHCl2.

Acido Peracetico

L'acido peracetico CH3COOOH, è un potente biocida che basa la sua azione sull'alterazione di strutture cellulari come enzimi e membrane.
Viene prodotto per reazione fra perossido d'idrogeno e anidride acetica.
È particolarmente instabile pertanto viene commercializzato in soluzioni al 5% o 15% pronto per essere solubilizzato nelle giuste quantità nelle acque da depurare.

Ozonizzazione

L'ozonizzazione è una tecnica di disinfezione delle acque che impiega ozono (O3) un gas prodotto mediante scariche elettriche ad alto voltaggio in una apposita camera nella quale viene fatto passare un flusso d'aria o di O2 :
l'energia fornita consente ad una parte delle molecole di O2 di essere scisse in due atomi di ossigeno detti radicali che sono particolarmente reattivi.

 

Vedi Gallery

 

JoomShaper